Defiscalizzazione Accise su Vettori per i Processi Produttivi

esenzione-accise-processi-produttivi

Esenzione Accise Processi Produttivi

(regolamentata dal D.LGS 02/02/2007 n.26 e dalla circolare n.37/D del 28/12/2007 n.1)

Riduzione dell’aliquota sull’energia elettrica per i processi produttivi

La divisione Accise di 3AR offre un servizio di espletamento pratiche per la defiscalizzazione accise riguardante i processi produttivi. La defiscalizzazione su i vettori utilizzati nei processi produttivi costituisce di fatto un importante alleggerimento nelle spese aziendali e aiuta a mantenere una competitività su mercato.

Per vettori si intende:

  • energia elettrica
  • gas naturale (metano)
  • gpl

I beneficiari

Secondo l’art. 52 comma del Testo Unico l’energia che non è sottoposta ad accisa è quella utilizzata per la riduzione chimica, nei processi elettrolitici, nei processi metallurgici e nei processi mineralogici.

Perciò il consumo di energia elettrica, gas naturale e gpl connesso a tutte le fasi del processo di realizzazione del prodotto finito è da considerarsi esente tassazione.

Nello specifico le categorie ATECO coinvolte nell’esenzione delle accise sull’uso dell’energia elettrica per i processi produttivi sono:

23. FABBRICAZIONE DI ALTRI PRODOTTI DELLA LAVORAZIONE DI MINERALI NON METALLIFERI:

  • 23.1 FABBRICAZIONE DI VETRO E DI PRODOTTI IN VETRO
  • 23.2 FABBRICAZIONE DI PRODOTTI REFRATTARI
  • 23.3 FABBRICAZIONE DI MATERIALI DA COSTRUZIONE IN TERRACOTTA
  • 23.4 FABBRICAZIONE DI ALTRI PRODOTTI IN PORCELLANA E IN CERAMICA
  • 23.5 PRODUZIONE DI CEMENTO CALCE E GESSO
  • 23.6 FABBRICAZIONE DI PRODOTTI IN CALCESTRUZZO, CEMENTO E GESSO
  • 23.7 TAGLIO, MODELLATURA E FINITURA DI PIETRE
  • 23.8 FABBRICAZIONE DI PRODOTTI ABRASIVI E DI PRODOTTI IN MINERALI NON METALLIFERI NCA

24. METALLURGIA

  • 24.1 SIDERURGIA
  • 24.2 FABBRICAZIONE DI TUBI, CONDOTTI, PROFILATI, CAVI E RELATIVI ACCESSORI IN ACCIAIO ESCLUSI QUELLI IN ACCIAIO COLATO
  • 24.3 FABBRICAZIONE DI ALTRI PRODOTTI DELLA PRIMA TRASFORMAZIONE DELL’ACCIAIO
  • 24.4 PRODUZIONE DI METALLI DI BASE PREZIOSI E ALTRI METALLI NON FERROSI, TRATTAMENTO DEI COMBUSTIBILI NUCLEARI
  • 24.5 FONDERIE

Modalità per ottenere l’esenzione

Come lavoriamo per farti ottenere l’esenzione accise su vettori utilizzati per i processi produttivi:

  1. 3AR si occuperà di fare una prima analisi per accertarsi che siano presenti i requisiti per procedere alla richiesta.
  2. In seguito verrà redatta un’analisi di fattibilità tecnico economica. 
  3. Sopralluogo per Audit energetico. 
  4. Stesura della relazione dopo il sopralluogo e presentazione della pratica presso l’Ufficio delle Dogane.
  5. Successivamente verrà effettuato un controllo dal reparto competente delle Dogane per verificare la relazione da noi consegnata. Il consulente 3AR sarà presente e assisterà durante la verifica.
  6. Nel momento in cui la verifica avrà esito positivo verrà rilasciata la licenza per l’esenzione.
  7. Ottenuta l’esenzione sarà possibile richiedere il rimborso, retroattivo fino a 24 mesi. 

3AR Accise è al tuo fianco

La divisione Accise è il tuo aiuto concreto e completo per la richiesta di esenzione. Attraverso la nostra consulenza potrai avere i seguenti vantaggi:

  • Risparmiare tempo, ci occupiamo noi dell’espletamento pratiche;
  • Soluzioni personalizzate, ogni Ufficio Dogane ha le sue regole, noi creiamo soluzioni adatte per offrirti un servizio su misura;
  • Innovazione continua, i nostri contatori sono sempre al passo con le tecnologie;
  • Abbassamento costi, grazie al nostro servizio potrai recuperare fino al 70% delle spese.

 

Contattaci ora per una consulenza 0573 558573

[Fonte: Agenzia delle Dogane e dei Monopoli]

Seguici anche su Facebook, LinkedIn e Instagram[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]